Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

sito non più aggiornato
 

Sezioni

Tu sei qui: Home / Ricerca / 2011

Responsabile Luigia Grazia Fresu
Settore di ricerca Farmacologia
Personale docente Sandra Brunelleschi   
Personale non-docente Angela Amoruso  Claudio Bardelli  Donata Federici Canova  Greta Caviggioli  Danilo Del Prete  Maria Luisa Attina      
Obiettivi della ricerca 1) PPARgamma e Artrite Reumatoide
Risultati ottenuti 1)  Si tratta di uno studio pilota su 30 pazienti affetti da artrite reumatoide, per valutare nei monociti/macrofagi l’espressione di PPARgamma rispetto alle cellule da donatore sano; eventuale correlazione tra l’attivita’ delle metalloproteinase-9, l’espressione di PPARgamma e la severita’ della malattia; l’influenza delle terapie anti-reumatiche su questi parametri. I risulati sono stati sottomessi alla revisione per la pubblicazione. 
Obiettivi della ricerca 2) Possibili effetti anti-infiammatori dell`acido oleanolico ed ursolico, e di alcuni loro derivati, sull`attivita` di monociti e macrofagi umani.
Risultati ottenuti 2) Questo progetto si propone di testare l`acido oleanolico e l`acido ursolico, e alcuni loro derivati specifici, su monociti e macrofagi umani, i primi isolati da donatori sani, i secondi di derivazione monocitica in vitro. In particolare verranno valutati gli effetti di queste molecole su alcuni parametri funzionali rappresentativi dell` attività cellulare : la produzione di anione superossido, la liberazione di citochine, l`attivazione di NF-kB e l`espressione di PPAR-gamma. 
Obiettivi della ricerca 3) Effetti dei ligandi PPARgamma sull`invasita` delle cellule MONO MAC-6
Risultati ottenuti 3)  Il progetto si propone di valutare l`inibizione da parte dei ligandi PPAR-gamma sulla crescita cellulare, e la loro influenza sull`attivita` delle metalloproteinasi-9 nelle cellule MonoMac-6. 
Obiettivi della ricerca 4) Effetti di diverse classi di NO-donors sull`attivita` di monociti e macrofagi umani.
Risultati ottenuti 4) Questo progetto si propone di testare 3 differenti classi di composti ibridi: 1) inibitori di farnesiltransferasi con una “moiety” NO-donatore, 2) bifosfonati con una “moiety” NO-donatore, 3) antiossidanti con una “moiety” NO-donatore. In particolare verranno valutati gli effetti di queste molecole nei monociti e macrofagi umani, isolati da donatori sani Come parametri funzionali di attività cellulare saranno valutati: la produzione di anione superossido, la liberazione di citochine, l`attivazione di NF-kB, l`espressione di PPAR-gamma ed espressione di iNOS. 
Collaborazioni in atto   
Comunicazioni a congressi   
Pubblicazioni