Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

sito non più aggiornato
 

Sezioni

Tu sei qui: Home / Ricerca / 2008

Responsabile Francesco Pia
Settore di ricerca Otorinolaringoiatria
Personale docente Paolo Aluffi Valletti   
Personale non-docente Andrea Toso  Fausto Taranto                  
Obiettivi della ricerca 1) Valutazione dei risultati morfologici e funzionali dopo trattamento chirurgico multidisciplinare multisito nei pazienti portatori di sindrome delle apnee ostruttive (OSAS) medio-gravi.
Risultati ottenuti 1)  Il risultato del trattamento delle OSAS complesse è legato ad una attenta valutazione multidisciplinare (Pneumologo-ORL-Maxillo-facciale) con accurata selezione dei pazienti eligibili per la terapia chirurgica. E` stato considerato un gruppo di pazienti sottoposti a trattamento multidisciplinare multisito (settoplastica, turbinoplastica, UPPP con o senza tonsillectomia, sospensione ioidea, avanzamento del genioglosso, avanzamento bimascellare) valutandone i risultati funzionali a distanza mediante polisonnografia (PSG). Gli approcci chirurgici che prevedono una modificazione dei segmenti ossei (es avanzamento bimascellare), variabilmente associati con altre procedure chirurgiche sui tessuti molli, permettono di ottenere i migliori risultati respiratori (eliminazione della cPAP). La chirurgia funzionale nasale ha dimostrato uno scarso impatto sull`esito della PSG.  
Obiettivi della ricerca 2) Studio clinico e morfologico su una serie di maltomi delle ghiandole salivari.
Risultati ottenuti 2)  L`approccio clinico-diagnostico e terapeutico dei maltomi salivari è tuttora oggetto di discussione. La FNAC raramente consente una diagnosi definitiva di malattia linfoproliferativa, come evidenziato anche nella nostra casistica. La parotidectomia (parziale, esofacciale) consente nella maggior parte dei casi di maltomi a basso grado in stadio I di ottenere nel contempo una conferma diagnostica della lesione ed un trattamento curativo della stessa. Si tratta di neoplasie relativamente indolenti con buona possibilità di controllo loco-regione a distanza. 
Obiettivi della ricerca 3) Affidabilità diagnostica della FNAC nelle masse cervico-parotide: concordanza cito-istologica.
Risultati ottenuti 3)  E` stata studiata un`ampia casistica di masse parotidee (benigne, flogistiche, maligne, metastatiche) al fine di valutare il grado di accuratezza diagnostica della FNAC. Tale indagine ha dimostrato un`elevata specificità (98%) ed una discreta sensibilità (80%): la prevalenza di falsi negativi deve essere attentamente considerata nel sospetto clinico di neoplasia salivare. La FNAC rappresenta un`utile indagine preliminare purchè associate ad un`attenta valutazione clinica ed all`imaging. 
Collaborazioni in atto   
Comunicazioni a congressi • “Valore diagnostico della fnac nelle neoformazioni parotidee: studio retrospettivo su 137 casi” P. Aluffi E. Aina, T. Bagnati, M. Policarpo, F. Farri, F. Pia – 95° Congresso Nazionale SIO
• “I linfomi parotidei” A. Toso, R. Guglielmetti, M. Olina, M.C. Crespi, M. De Munari, P. Aluffi – 95° Congresso Nazionale SIO
• “Otite media effusiva infantile: follow up di 24 anni” F. Taranto, G. Averono, G. Borello, L. Bignoli, D. Buscemi, A.Toso -95° Congresso Nazionale SIO
 
Pubblicazioni
Chondrosarcoma of the larynx: a case report
Factores prònosticos dehipoparatiroidismo definitivo trans tiroidectomia total
Chirurgia laser Co2
I tumori secondari
Le emergenze infettive